Astro a SIMEI 2019 con lo sguardo rivolto al futuro: nuove strategie per una crescita sostenibile

Astro sarà presente alla 28esima edizione di SIMEI, il salone leader a livello internazionale nel comparto delle tecnologie per l’enologia e l’imbottigliamento, che si terrà dal 19 al 22 Novembre 2019 a Fiera Milano – Rho.

SIMEI 2019 si preannuncia con un record di espositori e con una maggiore apertura alle filiere produttive affini al vino, quali l’olio e il vasto mondo degli spirits che, con l’enologia, condividono sempre di più processi, impianti e accessori.

 “Accogliamo con molto piacere questa maggiore visibilità delle tecnologie “non vino”, che porterà in fiera numerosi operatori di questi ambiti  – dichiara Luigi Strocco, CEO DI Astro – Anche se con la nostra Bacchus 30×60  siamo ormai i leader di mercato nelle chiusure per il settore enologico, ci proponiamo di espanderci proprio in segmenti, come l’olio e gli spirits, su cui stiamo concentrando molti investimenti commerciali e produttivi”

“Mio padre ed io, insieme ai nostri collaboratori, stiamo preparando la Astro del futuro. Negli ultimi 12 mesi abbiamo portato a termine un importante ammodernamento di stabilimenti e macchinari per migliorare ulteriormente sia l’efficienza sia la sostenibilità delle nostre attività produttive – commenta Davide Strocco, General Manager di Astro –Tramite un software ERP avanzato ed il collegamento Wi-Fi di tutte le linee di lavorazione, gli impianti lavorano ora in stretta integrazione in pura ottica “Industria 4.0”. Abbiamo introdotto sistemi di controllo continuo in linea delle emissioni, sperimentando con successo nuove tecniche di verniciatura e asciugatura, che riducono sensibilmente le possibili dispersioni nell’ambiente

“I temi centrali della nostra partecipazione a SIMEI 2019 saranno proprio il raggiungimento dell’obiettivo “qualità 100%” e il nostro impegno per minimizzare l’impatto ambientale” – aggiunge Luigi Strocco – Da tempo ci siamo dati come obiettivo la “difettosità zero” e possiamo dire di averla raggiunta.  Oggi, tutte le nostre chiusure sono controllate in linea da appositi dispositivi ottici, una ad una, arrivando allo scarto immediato di quelle eventualmente non perfette”.

“SIMEI 2019 sarà anche l’occasione giusta per illustrare i grandi risultati raggiunti per quanto riguarda la sostenibilità delle nostre politiche produttive. Questo impegno è sempre stato in cima alle nostre priorità – sottolinea ancora Luigi Strocco –  e guiderà le nostre strategie di crescita di breve e lungo periodo. Grazie alla costante ricerca, abbiamo sviluppato nuove tecnologie in grado di ridurre il livello di CO2 e le emissioni di sostanze potenzialmente inquinanti”.

“Dopo molte prove, siamo riusciti a mettere a punto un rivoluzionario sistema di stampa e asciugatura – sottolinea Davide Strocco – che prevede l’uso di speciali lampade HTL (High Technology Lamp). Questo sistema, esclusivo Astro, offre un doppio vantaggio in termini ecologici: riduzione del 75% del “carbon footprint” e drastico abbattimento della proporzione di solventi negli inchiostri: si parla di solo il 5% rispetto al normale 50%, vale a dire una diminuzione del 95%!”

“Non ci siamo limitati a questo. Abbiamo anche testato e introdotto l’uso di inchiostri ad acqua per la stampa in off-set – conclude Luigi Strocco – limitando significativamente, anche in questocaso, la percentuale di solventi: dal 50% (normalmente utilizzata per questo tipo di stampa) al 10%. Oggi la sostenibilità sembra essere diventata una moda. Per Astro è da sempre un atto di responsabilità verso la società e verso il nostro territorio. Voglio lasciare in eredità ai miei nipoti un mondo migliore, con un ambiente intatto e totalmente vivibile”.

Le coordinate dello stand Astro a SIMEI 2019 sono: Padiglione 15, Stand C10.